FABRIANESE ARRESTATO PER EVASIONE

Fabriano – Nuova operazione dei carabinieri della città della carta. Protagonista un giovane residente a Fabriano che non ha rispettato le misure restrittive alle quali era stato sottoposto per reati di droga per trascorrere una giornata con gli amici. E’ stato arrestato per evasione da parte dei carabinieri. È attualmente rinchiuso nelle celle di sicurezza a disposizione dell’Autorità giudiziaria. L’operazione è avvenuta giovedì 5 settembre nel corso dei controlli messi in piedi dai carabinieri di Fabriano. Il giovane, un 26enne residente in città, era un sorvegliato speciale a seguito di alcuni reati legati al mondo delle sostanze stupefacenti. Era sottoposto ad alcune misure restrittive quali l’obbligo di dormire a casa e il divieto di uscire dal territorio comunale di Fabriano. Invece, nel pomeriggio del 5 settembre, è stato trovato subito dopo il confine fra la città e la vicina Umbria, zona Fossato di Vico. Era insieme ad alcuni amici all’interno di una macchina fermata dai militari per normali controlli. I carabinieri, oltre al guidatore, hanno identificato tutti i presenti nel mezzo. Al controllo è emerso che il 26enne sarebbe dovuto restare nel territorio del Comune di Fabriano ed è scattato l’arresto l’arresto con l’accusa di evasione. Il giovane è stato rinchiuso all’interno delle celle di sicurezza della Compagnia di Fabriano a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Nei prossimi giorni si dovrebbe svolgere la Direttissima. Sempre giovedì i militari hanno controllato 17 automobili. 23 le persone che sono state identificate: elevata una sanzione amministrativa nei confronti di un automobilista che guidava con la patente scaduta.

m.a.