FABRIANO SALUTA ENNIO CORVO, FALEGNAME DEL MUSEO DELLA CARTA

Fabriano ha salutato ieri pomeriggio, 16 agosto, a San Nicolò, Ennio Corvo, storico falegname deceduto a 87 anni. Tra i tanti lavori manuali fatti ha realizzato l’enorme gualchiera in legno da anni uno dei pezzi più pregiati del Museo della Carta e della Filigrana. Il falegname combatteva ormai da tempo contro una malattia che ha avuto, a Ferragosto, l’ultima parola. Tante le realizzazioni di mobili in legno, oltre al grande impegno per riprodurre il gigantesco macchinario per la lavorazione degli stracci che rappresenta il simbolo visibile della grande tradizione cartaria cittadina, pezzo forte ammirato da turisti di tutte le età al Museo della Carta. «Ennio era un grande lavoratore, sempre attento e paziente con i clienti» il ricordo di alcuni fabrianesi che si sono ritrovato ieri pomeriggio nella chiesa collegiata di San Nicolò di Fabriano per le esequie prima della sepoltura. Racconta un’amica di famiglia: “Volevo e voglio bene a Ennio, era un grande uomo sempre con il sorriso e la sua battuttina. Per me era speciale. Sono certa che ha raggiunto la Casa del Padre e sta fra le sua braccia”.

Marco Antonini