FABRIANO, FUORI STRADA CON LA MOTO, ADDIO MICHELE MARIOTTI

di Marco Antonini

Fabriano – Incidente mortale oggi, 3 agosto, sulla grande rotatoria dello svincolo Fabriano Est. Percorreva, con la sua moto, la strada che da Rocchetta Bassa conduce a Fabriano quando è andato fuori strada con la sua due ruote e dopo aver sbattuto contro il guard-rail è finito a terra. Per lui non c’è stato nulla da fare. Michele Mariotti, fabrianese, operai, 32 anni, è morto oggi pomeriggio, 3 agosto, intorno le 18,30. Sul posto si sono precipitati i sanitari dell’ospedale Profili con l’ambulanza. Hanno tentato a lungo di rianimarlo, ma il giovane è morto per i traumi gravissimi riportati nella caduta dalla motocicletta. La circolazione è rimasta bloccata per quasi mezz’ora. Sul luogo dell’incidente anche i vigili del fuoco del distaccamento cittadino, i carabinieri della Compagnia di Fabriano per i rilievi e la gestione del traffico. Non risultano coinvolti altri mezzi: il motociclista ha fatto tutto da solo. Michele lascia la moglie e due figli piccoli. Classe 1986, operaio specializzato, ha lavorato prima all’Idealgomme di Fabriano poi alla concessionaria Fiat, quartiere Santa Maria. Aveva frequentato l’Istituto Professionale ed era un gran lavoratore. Sull’episodio indagano le forze dell’ordine. I carabinieri di Fabriano sono stati quasi un’ora sul luogo dell’incidente, il grande svincolo Fabriano Est, a due passi dalla SS 76, per cercare di ricostruire la dinamica. Forse già da domani, domenica, verrà aperta la camera ardente, all’obitorio cittadino, per permettere a parenti, amici e conoscenti, di dare l’ultimo saluto a Michele. Domani o martedì le esequie e la successiva sepoltura.