TUTTO PRONTO PER L’ORDINAZIONE EPISCOPALE DI DON GIOVANNI

di Marco Antonini

Monsignor Giovanni Mosciatti, parroco di San Facondino in Sassoferrato, Diocesi di Fabriano-Matelica, è il vescovo eletto di Imola. Sabato prossimo, 13 luglio, la solenne ordinazione episcopale nella Cattedrale di Imola con la presa di possesso. 61 anni, insegnante di religione da 31, musicista, sacerdote in mezzo ai giovani, sabato, dopo il rito, incontrerà clero e fedeli al parco cittadino per un momento di festa.

Chi è

Don Giovanni Mosciatti è nato a Matelica, provincia di Macerata, il 23 gennaio 1958. Ha svolto gli studi superiori a Fabriano (An) e ha seguito i corsi alla Facoltà di Agraria a Perugia. Nel 1981 entra in Seminario all’Almo Collegio Capranica di Roma e frequenta l’Università Gregoriana conseguendo il baccalaureato in Filosofia e Teologia. È stato ordinato sacerdote il 6 dicembre 1986 per la diocesi marchigiana di Fabriano-Matelica. È stato Vicario nella parrocchia della Misericordia a Fabriano dal 1987 al 1988; Parroco nelle parrocchie associate di Melano, Cupo e Bastia dal 1988 al 1997; Parroco della parrocchia di San Nicolò a Fabriano dal 1997 al 2005. Dal 2003 al 2012 è stato Direttore dell’Ufficio di Pastorale giovanile e vocazionale; dal 2007 al 2012 è stato Rettore del Seminario vescovile di Fabriano-Matelica; dal 2009 è Vice Direttore dell’Ufficio Scuola I.R.C. e Direttore della Pastorale vocazionale. Dal 2012 è parroco della parrocchia di San Facondino, a Sassoferrato. È Canonico della Cattedrale di Fabriano, membro del Consiglio Presbiterale e della Commissione diocesana per il Diaconato permanente; Assistente spirituale della fraternità di Comunione e Liberazione per gli universitari di Perugia; insegnante di religione in alcune scuole superiori, tra cui l’Istituto tecnico agrario “Vivarelli” e il Liceo scientifico “Volterra” di Fabriano.