UNESCO, IL GIORNO DI MATTARELLA ALL’ANNUAL CONFERENCE

di Marco Antonini

Aggiornamento. Il Presidente del Consiglio Conte ieri sera ha comunicato di non riuscire a venire oggi a Fabriano per impegni istituzionali di Governo a Roma.

Fabriano – Per la prima volta insieme a Fabriano un presidente della Repubblica e un presidente del Consiglio dei Ministri. Sergio Mattarella e Giuseppe Conte, oggi, dalle ore 10,30 circa, saranno al Teatro Gentile per l’apertura dell’Annual Conference Unesco e il Forum dei Sindaci. Con loro il ministro per i Ministri per i beni e le attività culturali, Alberto Bonisoli. La sicurezza è garantita dal piano predisposto dal commissario Capo di Fabriano, Fabio Mazza. In questi giorni si sono susseguite le riunioni del comitato provinciale dell’ordine e sicurezza pubblica ad Ancona convocato dal Prefetto, Antonio D’Acunto, alla presenza del sindaco di Fabriano, Santarelli, e dei vertici provinciali delle forze dell’ordine. Centro storico chiuso alle auto dalle ore 7, teatro Gentile con ingresso solo per chi si è già accreditato in prefettura, isole ecologiche spostate più lontano, personale in divisa e in borghese, posti di blocco e telecamere in azione. Sono alcune delle misure messe in campo per oggi. Il centro storico è stato abbracciato da 15 varchi che permetteranno il controllo di ogni singola persona che vorrà raggiungere Corso della Repubblica. Il consiglio, ai residenti, è quello di muoversi prevalentemente a piedi. L’unico parcheggio disponibile è quello di via Cappuccini. Installati almeno tre “panettoni” di cemento per ogni varco che sarà controllato dalle forze dell’ordine e dalla Protezione Civile. L’obiettivo è quello di garantire la sicurezza per tutta la giornata vista la presenza delle più alte cariche dello Stato e di almeno 500 delegati Unesco. Già da ieri sono inaccessibili gli ingressi di piazza Garibaldi, via Ramelli, via Cialdini e Corso della Repubblica. In occasione delle serate musicali evento di domani e venerdì con Nicola Piovani ed Enrico Nigiotti è previsto l’utilizzo del contapersone: in Piazza del Comune potranno entrare solo 4.300 persone, due al metro quadrato. Il commissario Mazza, responsabile sul posto della sicurezza e dell’ordine pubblico, da tempo sta lavorando con le altre forze di polizia per rendere sicuro e fruibile l’Annual Conferenze Unesco. “Abbiamo rafforzato i controlli in città – dichiara. – Effettueremo molti posti di blocco. Da giorni è stato potenziato l’organico del Commissariato con più personale. Possiamo contare anche sull’ausilio delle pattuglie del reparto Prevenzione crimini di Marche e Umbria”. Anche gli agenti della polizia locale prolungano l’orario di servizio fino a tarda sera. Ieri effettuato il sopralluogo da parte degli addetti del Quirinale e di Palazzo Chigi.

Il programma 

Oggi avrà luogo la cerimonia d’apertura dell’Annual Conference Unesco alla presenza del presidente della repubblica, Sergio Mattarella e del premier, Giuseppe Conte. Alle 10:45 al teatro Gentile l’assemblea plenaria. Dalle 11:45 alle 17:30 il Forum dei sindaci delle città Creative che si confronteranno sul tema dello sviluppo sostenibile. I lavori saranno aperti da Giuseppe Sala, sindaco di Milano. Domani, 13 giugno, dalle 9 alle 11 spazio all’assemblea plenaria. Dalle 11:30 alle 17, nei padiglioni della creatività, sessioni tematiche trasversali “verso la città ideale”. Due gli appuntamenti (leggi qui) con la Fondazione Carifac.