IMPRESA IN AZIONE, APPUNTAMENTO IN CENTRO STORICO A FABRIANO

Fabriano – Impresa in azione si avvia alla conclusione. Oggi, mercoledì 22 maggio, appuntamento in centro storico. Gli studenti coinvolti nel progetto promosso dalla Fondazione Carifac, sviluppato da Junior Achievement, gli assoluti protagonisti, stanno ultimando gli ultimi particolari per presentare il lavoro svolto lungo tutti questi mesi alla giuria qualificata che è chiamata a decretare la mini-impresa vincitrice. Impresa in azione è il più diffuso programma di educazione imprenditoriale nella scuola superiori e dal 2015/2016, è ufficialmente inserita tra le esperienze di Alternanza Scuola-Lavoro riconosciute dal Miur. Cinque gli istituti scolastici che hanno aderito a Fabriano a questo progetto: Liceo Classico Stelluti, Liceo Artistico Mannucci, Liceo Scientifico Volterra, Istituto Morea e Istituto Vivarelli. Complessivamente, oltre 200 gli studenti che hanno accolto con entusiasmo l’invito degli organizzatori e che hanno dato vita a 9 mini-imprese, seguiti dai docenti-tutor-coach.

L’inedita iniziativa, prima assoluta per Fabriano, ha stabilito diversi record in termini di partecipazione, con studenti e insegnanti che si sono cimentati per la prima volta in un percorso di tipo aziendalistico dove è emersa la necessità di creare prima di tutto un team omogeneo e ben strutturato nei ruoli, quindi un prodotto o un servizio e, infine, una proposta ipotetica di commercializzazione che è quella, in sostanza, che determina il business. Da un lato, dunque, i ragazzi hanno messo in gioco i loro talenti e le loro competenze, dall’altro hanno familiarizzato con strumenti aziendali: business plan, autorizzazioni, licenze, budget, conti correnti e quant’altro, acquisendo quella consapevolezza che, in un futuro molto prossimo, gli tornerà utile quando si affacceranno nel mondo del lavoro.

Il programma di oggi

Oggi, mercoledì 22 maggio, a partire dalle 10, al Loggiato San Francesco, il frutto di questi duri, ma al contempo gratificanti, mesi di lavoro, troverà il suo apice. Infatti, le mini-imprese allestiranno il loro rispetti stand e saranno pronti ad accogliere visitatori e potenziali clienti fino alle 18. Una vera e propria fiera. Ovviamente, anche la giuria – composta da personalità di livello nazionale, regionale e cittadino – visiterà gli spazi espositivi per avere ulteriori elementi utili al fine della decretazione del vincitore. A tal proposito, nel corso della mattinata di domani ci saranno delle audizioni individuali per ciascuna mini-impresa nella sede della Fondazione Carifac. Successivamente, la cerimonia conclusiva in programma alle 16 del 22 maggio presso l’Oratorio della Carità. (CS)