800 STUDENTI FABRIANESI A LEZIONE…

C’erano piu’ di 800 studenti degli Istituti Superiori di Fabriano, martedì scorso, nella sala assemblee dell’Istituto “Morea”, a lezione dal professor Armando Persico, l’unico italiano tra i finalisti del Global Teacher Prize della Varkey Foundation che mette in palio un premio record da un milione di dollari e che punta i riflettori sull’eccezionale lavoro svolto da milioni di insegnanti nel mondo. Riconosciuto a livello nazionale (è nell’elenco dei 50 migliori insegnanti italiani scelti dal MIUR nell’ambito del Premio Nazionale Insegnanti), Armando Persico è un esempio di docente appassionato che lavora per avvicinare i giovani al mondo del lavoro e all’imprenditorialità. Attualmente insegna economia aziendale e materie giuridiche negli istituti tecnici lombardi. Appassionato, coinvolgente con piglio deciso, carismatico, empatico ha parlato alla folta platea di studenti di “autovalutazione efficace” per aumentare il proprio potenziale, le proprie capacità, l’atteggiamento positivo verso gli altri, attivando un percorso di autentica crescita personale.

“Cari ragazzi – ha precisato l’insegnante – nessuno è bravo in ogni cosa. Se individuate le vostre potenzialità e i vostri limiti, potrete migliorare. Infatti, chi è consapevole delle sue debolezze può affrontarle tenendo ben presente i propri punti di forza. E ricordate, non siate troppo critici con voi stessi e usate le vostre competenze per svilupparne di nuove”. Il progetto organizzato e sostenuto dalla Fondazione Carifac, in collaborazione con la Junior Achievement e la Coca Cola Italia, rientra tra gli impegni dell’Ente a favore del settore dell’Istruzione, come evidenziato dal dirigente scolastico del Liceo Classico “F. Stelluti” e responsabile del settore istruzione del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Carifac, Dennis Luigi Censi: “Attraverso i Corsi di formazione aperti a tutti gli studenti del nostro territorio abbiamo fornito, nell’anno scolastico che sta per concludersi, iniziative didattiche concrete ed esperienziali di imprenditorialità, di alfabetizzazione finanziaria, di orientamento al lavoro, in grado di sviluppare competenze tecniche e trasversali”.