IDENTIFICATO MINORE CHE SPRUZZO’ SPRAY IN DISCOTECA

E’ stato individuato ed identificato il minorenne che avrebbe spruzzato uno spray urticante all’interno della discoteca Lanterna Azzurra provocando il panico che ha poi portato alla morte di sei persone. Secondo quanto apprende Ansa.it, il ragazzino – che è residente nella provincia – è stato identificato sulla base delle testimonianze e non sarebbe stato ancora sentito dalla Procura dei Minorenni. (Ansa)

Ceriscioli

“Da questa tragedia deve venire il monito alle istituzioni perché mettano in campo tutte le attività necessarie a garantire la sicurezza dei nostri ragazzi”. Lo ha detto il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, che sta seguendo la vicenda della discoteca di Corinaldo dall’Ospedale di Torrette di Ancona. “Il messaggio per tutti coloro che gestiscono strutture che accolgono centinaia di persone – ha sottolineato – è che devono operare al meglio e secondo le regole, perché nelle loro mani ricade una grande responsabilità. Il rispetto delle regole non è qualcosa di esteriore, ma salvaguarda la vita delle persone”. La Regione ha annullato la Giornata delle Marche in programma domani in segno di lutto, molte le città che hanno cancellato gli eventi natalizi o spento le luminarie.

Cna e Confcommercio

“Una giornata di festa si è trasformata improvvisamente in un giorno di dolore. I Presidenti della Cna Romagnoli Maurizio e Bartolozzi Mauro con i segretari Baldini Luca e Baldoni Nello, si uniscono al dolore di tutte le famiglie che questa notte , in una manciata di secondi, hanno perso un pezzo dei loro cuori. In queste occasioni il figlio di uno diventa il figlio di tutti. Molto apprezzata la scelta dell’ amministrazione e dei commercianti del centro storico di annullare i festeggiamenti odierni in segno di rispetto e cordoglio”. Così in una nota Maurizio Romagnoli presidente Cna e Mauro Bartolozzi presidente Confcommercio Fabriano.

a cura di m.a.