ADDIO AL COMMERCIALISTA LUCA RIVOSECCHI

Fabriano – E’ morto, mercoledì pomeriggio, 7 novembre, il commercialista Luca Rivosecchi. Il decesso è avvenuto all’Hospice dell’ospedale cittadino Profili, dove era ricoverato da alcune settimane per colpa di una malattia che non gli ha lasciato scampo. Se ne è andato a soli 57 anni. Lascia la madre, Giuseppina, la moglie Carla, il figlio Andrea e tanti parenti, amici e colleghi. Luca aveva uno studio di consulenza in via Martiri di Marbazotto, a Fabriano. Era specializzato in consulenza fiscale e tributaria rivolta sia a privati che ad aziende. “Luca – hanno detto alcuni amici – ha sempre messo a disposizione della propria clientela tutta l’esperienza maturata negli anni per trovare la soluzione più idonea alle loro esigenze in campo economico”. Da ieri è allestita la camera ardente presso l’obitorio dell’ospedale Profili dove centinaia di persone hanno reso omaggio non solo al commercialista, ma anche all’uomo rispettoso e amato per il suo rigore e la sua affabilità.

Una morte che colpisce, quella di Luca, perché fino a poco tempo fa lo si vedeva in giro per la città della carta che ha sempre amato. In tanti piangono, in queste ore, la morte di un professionista serio che non si è mai tirato indietro quando c’è stato bisogno di aiutare chi era in difficoltà. Anche i clienti del suo studio di consulenza, non lontano da via Dante, ricordano il suo rigore, il suo garbo e la sua educazione. «Luca – ha detto un collega – è stato un professionista dedito alla famiglia e al lavoro. Una persona riservata e rispettosa di tutto e tutti. Lo ricorderemo come un uomo vero che ha amato i suoi cari e la sua professione a cui dobbiamo dire grazie».  Oggi, venerdì 9 novembre, alle ore 15, avranno luogo le esequie presso la Cattedrale San Venanzio di Fabriano. Poi la sepoltura presso il cimitero di Santa Maria.

Marco Antonini