MARCO DAMILANO A FABRIANO ‘UN ATOMO DI VERITA’. CONVEGNO E INCONTRO CON LE SCUOLE

Marco Damilano, giornalista, opinionista e scrittore, direttore del settimanale L’Espresso, sarà a Fabriano l’8 e 9 novembre prossimi per la presentazione del suo romanzo ‘Un atomo di verità: Aldo Moro e la fine della politica italiana’, bestseller uscito a marzo in occasione della 40° anniversario della strage di via Fani e dell’omicidio dello statista ad opera delle Brigate Rosse. L’importante evento è organizzato dall’Associazione Giuridica Fabrianese ‘Carlo Galli’ che, ricordando il giurista Aldo Moro, professore universitario di diritto e procedura penale, intende promuovere una riflessione più ampia sulla sua figura di statista e di uomo politico e sull’eredità del suo pensiero.

Nell’incontro pubblico di giovedì 8 novembre alle ore 21 presso la sala Oratorio della Carità, Damilano ripercorrerà, con l’ausilio di filmati, quella tragica vicenda, vista con gli occhi di un ragazzo dell’epoca, raccontando fatti, vicende ed emozioni, come in un viaggio nella memoria personale e collettiva, nei luoghi e nelle correlazioni con altri protagonisti di quegli anni, accendendo i riflettori sul suo pensiero e sulla sua umanità.

Marco Damilano il giorno successivo, venerdì 9 novembre, al Teatro Gentile incontrerà gli studenti delle scuole superiori della città, in un incontro riservato ai soli ragazzi e da lui particolarmente voluto. Gli studenti, introdotti in un viaggio storico tra le pieghe e nei luoghi della vita e della morte di Aldo Moro, avranno così l’opportunità di interloquire sulla vicenda del grande statista con uno dei più stimati e autorevoli giornalisti del nostro panorama nazionale.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Fabriano con il contributo della Fondazione Carifac, rappresenta il primo di una serie di eventi organizzati dall’Associazione Giuridica Fabrianese ‘Carlo Galli’ per promuovere momenti di riflessione e di analisi rivolti alla cittadinanza e agli studenti fabrianesi sui tema dell’educazione alla legalità e sulle figure storiche e giuridiche che ne sono state protagoniste.