ROSA SE NE E’ ANDATA MENTRE CUCIVA. I VICINI: “UNA PERSONA BUONA”

Anche la rete saluta Rosa Messina, l’anziana che se ne è andata ieri. La donna, si é seduta in sala da pranzo dopo aver preso ago e filo per rammendare una maglietta e un malore improvviso l’ha portata via per sempre. Rosa viveva da sola nella sua abitazione in via Bovio di Fabriano nel quartiere Piano. Dopo la morte del marito era rimasta sola e il suo hobby preferito era il taglio e cucito. E l’ultima cosa che ha potuto fare è stato proprio un piccolo lavoro di riparazione ad un suo vestito. E’ stata trovata priva di vita in sala con ago e filo in mano. Alcuni vicini – preoccupati perché la donna non rispondeva al citofono – hanno contattato il Commissariato. Sul posto, insieme agli agenti, i Vigili del Fuoco e l’ambulanza del 118 dell’Ospedale Profili. I pompieri sono entrati rompendo una finestra ed hanno trovato l’anziana 73enne – originaria della provincia di Enna – senza vita. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare decesso. Dai primi accertamenti si tratta di una morte naturale a seguito di malore improvviso che non ha permesso a Rosa nemmeno di chiamare i soccorsi. Sarà il magistrato ad autorizzare eventuale esame autoptico che potrebbe essere effettuato oggi o domani. Nel quartiere sono molti a ricordarla come una persona semplice e solare che amava parlare con tutti. Nei prossimi giorni saranno celebrati i funerali a San Giuseppe Lavoratore