“MI ANNOIAVO”, 15 ENNE SALTA SU COFANO E TETTINO D’AUTO IN VIA LE CONCE

Per ravvivare la serata, complice la noia (!) inizia a saltare sul cofano e sul tettino di una Citroen C1 parcheggiata in via Le Conce, nel centro storico di Fabriano. Il vandalo è stato identificato e denunciato per danneggiamento dai carabinieri che sono risaliti a lui grazie ai suoi amici che hanno pubblicato il video di quanto fatto su Facebook. Il fatto è avvenuto alcune settimane fa. Vittima una donna di circa 50 anni residente nel cuore della città. Quando è uscita di casa, la mattina presto, per andare a lavorare, si è accorta delle pesanti ammaccature sul cofano e sul tettino della sua utilitaria, così ha raggiunto la caserma dei carabinieri per segnalare l’accaduto avvenuto, la sera prima, dopo le ore 23. Dai primi accertamenti è emerso che l’autore del raid non aveva usato nessuno strumento per danneggiare l’auto. Le indagini non sono state facilitare dalle telecamere assenti in quella zona del centro.

La svolta è arrivata grazie a un video pubblicato su Facebook che ha insospettito le forze dell’ordine. Si vede, nel dettaglio, un giovane che saltella sopra una macchina. Il minore non viene mai ripreso in volto, ma solo dai fianchi in giù. Poi, poco prima della fine di quella breve registrazione, il “regista” improvvisato riprende anche uno spettatore che stava ammirando le gesta dell’amico, come se il tutto fosse normale. I carabinieri, così, riescono a identificarlo e a dare un nome e un volto anche al ragazzo che ha commesso il fatto. E’ un 15enne del posto che è stato subito convocato in caserma insieme ai genitori. Lui ha ammesso di aver saltato e danneggiato l’auto “per dare un senso alla serata… perchè ci stavamo annoiando”. I genitori, meravigliati del comportamento, si sono scusati con la proprietaria del mezzo e hanno promesso di pagare la riparazione in carrozzeria. Il giovane è stato denunciato per danneggiamento.

Via Le Conce, auto rigata pochi giorni fa

Tutta la fiancata dell’auto rigata con un oggetto appuntito. Un danno da circa mille euro. E’ accaduto in pieno giorno, venerdì 3 agosto, lungo il parcheggio di via Le Conce, nel cuore di Fabriano. La vittima, un avvocato di Fabriano, ironizza sui social: “Sei stato fortunato che non ti ha visto nessuno”. In quella zona, oltretutto, nono sono attive le telecamere di sicurezza. E’ l’ennesimo atto vandalico segnalato alle forze dell’ordine nel centro storico della città. Da tempo sono in corso raid da parte di incivili che danneggiano auto proprio alle Conce, non lontano dal tratto di fiume Giano scoperto. Solo negli ultimi mesi sono state più di dieci le fiancate di auto rigate. Prese di mira auto di media e grossa cilindrata.

Marco Antonini

error: Riproduzione delle notizie e delle immagini vietata - Diritti riservati