“HO VISTO 26 CINGHIALI IN VIA BOVIO”

Fabriano – Ventisei cinghiali hanno attraversato la strada ieri mattina in via Bovio: «sembravano non finire mai, c’erano sia animali di grosse dimensioni che cuccioli». Così Francesco Daguanno poche ore dopo aver avvistato la mandria di ungulati nel quartiere Piano, a due passi dalla chiesa di San Giuseppe Lavoratore. «Percorrevo la strada per raggiungere un’amica – racconta l’uomo, un libero professionista di 43 anni – quando ho visto spuntare alcuni cinghiali. Ho frenato perchè non si sarebbero sicuramente fermati loro per farmi passare! Sono rimasto sorpreso: erano 26». Un problema quello dei cinghiali che interessa, da sempre, il Fabrianese. Anche il consigliere Andrea Giombi ha segnalato, giorni fa, la presenza di questi animali selvatici sia al Piano che a Vetralla, poco prima dello svincolo per la SS76,. «Ho informato sindaco e assessore competente di questa grossa presenza di cinghiali tra via Bovio e Valleremita perchè l’attraversamento improvviso dei cinghiali può provocare seri problemi alle auto». A Vetralla alcuni selvatici hanno raggiunto l’orto di alcuni residenti – racconta – mentre un imprenditore residente poco lontano alle Cartiere ne ha contati venti». Da tempo anche i residenti di Sant’Elia, Grotte e San Giovanni chiedono misure efficaci per contrastare i danni provocati dai cinghiali soprattutto in questi mesi estivi quando, per mancanza di cibo e acqua, gli animali scendono dai monti per raggiungere il centro abitato.

Marco Antonini

error: Riproduzione delle notizie e delle immagini vietata - Diritti riservati