INFORTUNIO ALL’ACQUARELLA, 38ENNE SOCCORSA DAL CAI

Fabriano  – Domenica pomeriggio dolorosa per una donna di 38 anni di Mergo, in Vallesina, che si infortuna alla caviglia e non riesce più a proseguire l’escursione all’eremo  dell’Acquarella di Fabriano. La donna ha raggiunto Albacina per poi iniziare la lunga camminata che porta in uno dei posti a cui i fabrianesi sono tanto affezionati. Una passeggiata  in mezzo alla natura. Poco prima di arrivare, però, l’incidente che nonti aspetti. La donna ha avuto un brutto infortunio alla caviglia. Subito ha contattato i soccorsi. Sul posto gli uomini del Cai che sono riusciti a localizzarla e a raggiungerla in poco tempo. Un tecnico esperto del soccorso alpino, ha verificato l’impossibilità della 38enne a muoversi per molti metri. Si è, quindi, deciso di chiedere l’ausilio dell’eliambulanza Icaro 2 di basa a San Cassiano. In pochi minuti, la donna è stata imbarcata dal tecnico del Cai e trasportata al Pronto soccorso dell’ospedale Profili di Fabriano. Qui è stata sottoposta a tutti gli esami. I medici hanno refertato l’infortunio alla caviglia e, dopo alcune ore in osservazione, la donna è stata dimessa ed ha potuto far rientro a Mergo.