MUSICA PROTAGONISTA DELL’ESTATE FABRIANESE. PARLA L’ASSESSORE VENANZONI

Estate, tempo di eventi ed anche Fabriano si sta preparando con le programmazioni del cartellone estivo. Sicuramente un momento non facile per gli addetti ai lavori del settore, fortemente preoccupati per la mancanza di risorse e di contributi liberali che in questi ultimi anni hanno reso possibile alle varie associazioni la realizzazione delle loro iniziative in città e nelle frazioni. A questa crisi si aggiungono anche i costi che quest’anno gravano sugli organizzatori per quanto riguarda il semplice utilizzo del palco per le esibizioni musicali, arrivato a costare la somma di 700 euro. Cifre in alcuni casi impossibili da sostenere e che stanno portando qualche associazione a rinunciare ai consueti spazi cittadini, dirottando altrove le loro iniziative. Abbiamo incontrato Ilaria Venanzoni, assessore alla Cultura del Comune di Fabriano, per una breve carrellata sulle manifestazioni in calendario per questa estate.

Assessore, qualche anticipazione per quanto riguarda il cartellone estivo degli eventi del Comune di Fabriano?

La programmazione culturale inizierà il 21 giugno con la” Festa della Musica” ai Giardini Regina Margherita, un’iniziativa nazionale, che a Fabriano vede coinvolti circa 200 bambini della scuola primaria, un progetto curato dall’assessore all’istruzione Simona Lupini. A seguire, ci sarà lo spettacolo di Marco Paolini il 28 giugno a teatro, che inaugurerà il circuito regionale TAU (Teatri Antichi Uniti- in collaborazione con Amat), presente per la prima volta a Fabriano. Abbiamo inoltre in programma un bel festival di jazz, con vari appuntamenti, dal 7 luglio all’’8 settembre e sarà dislocato nel centro storico, realizzato in collaborazione con Fabriano Promusica. Per i più piccoli, proseguiranno i consueti laboratori in Pinacoteca, tutte le domeniche alle ore 11 (#unaltradomenica). Naturalmente, ci saranno anche altre importanti manifestazioni, quali il “Premio Cinematografico di Precicchie“ dal 4 all’8 luglio e la rassegna “Lo Spirito e la Terra”, che inaugurerà il 26 e 27 giugno, con l’arrivo dei partecipanti alla Marcia Fabriano-L’Aquila e che proseguirà con gli appuntamenti tradizionali di approfondimento delle radici della nostra terra; momenti di riflessione, degustazioni, natura e creatività.

Riguardo il progetto del cinema all’aperto, molto amato peraltro dai cittadini fabrianesi, si è individuata una location? Sarà operativa per questa estate?

Sto lavorando assieme agli uffici comunali per capire se ci sono i presupposti tecnici. In settimana spero di avere notizie rassicuranti (vi terrò aggiornati).

Siamo quasi al capolinea anche per i lavori nei Giardini del Poio, avete già in calendario degli eventi per inaugurare questo nuovissimo spazio cittadino?

Speriamo di inaugurarlo in occasione di almeno uno degli eventi jazz (eventualmente quello del 3 agosto con Roberto Gatto e Daniele Sepe). Vediamo se sarà possibile.

Gigliola Marinelli