“TARI RADDOPPIATA E SERVIZI CARENTI”

Cerreto d’Esi – Partito Comunista dei Lavoratori della città contro la Tari. “In questi giorni – denuncia Marco Zamparini, consigliere comunale – sta arrivando la tassa sui rifiuti e con essa anche le sonore stangate per i piccoli e pochi commercianti di Cerreto. Praticamente quest’anno pagano circa il doppio degli altri anni e questo perché le scontistiche applicate in passato non spettavano a queste categorie. Nonostante quest’anno i costi di gestione dei rifiuti siano calati per il Comune, paradossalmente le utenze aumentano e come nel caso sopra esposto raddoppiano. Pensate – aggiunge – che nei comuni limitrofi Fabriano, Matelica e Sassoferrato le tariffe sono di gran lunga più basse e con un servizio totalmente diverso. Fatevi un giro per il paese in che condizioni verte, le mura castellane infestate di erba, le strade ed il verde pubblico in totale abbandono, i cassonetti  quasi sempre pieni e sporchi…e questo sarebbe il servizio che ci date in cambio?” Zamparini chiede all’Amministrazione comunale di conoscere “i responsabili di questa gestione e perchè il Sindaco Porcarelli che, come sempre accusa il personale comunale,non prende posizione.

error: Riproduzione delle notizie e delle immagini vietata - Diritti riservati