“BE SPRINT” AL VIA, LE MARCHE CON I BAMBINI 0 – 6 ANNI

Fabriano – Presentato il progetto “Be Sprint, Sperimentazione di pratiche innovative per lo sviluppo di una Comunità Educante e di servizi integrati per il benessere dei bambini” approvato da Impresa Sociale Con i Bambini che COOSS MARCHE e i partner realizzeranno nelle 8 aree territoriali della Regione Marche per l’INCLUSIONE e l’ INNOVAZIONE nei servizi all’infanzia. Il progetto è stato avviato ufficialmente il 1 marzo 2018 con i primi interventi educativi che andranno a coinvolgere ben 36 strutture per l’infanzia, 800 famiglie per un totale 360 interventi. I partner pubblici coinvolti da Be Sprint sono i di Comuni di Ancona, Senigallia, Jesi, Fabriano, Cerreto D’Esi, Falconara Marittima, Maiolati Spontini, San Benedetto del Tronto, Monte Urano, Urbino e Chiaravalle, l’Ambito Territoriale Sociale 8 di Senigallia e l’Ambito Territoriale Sociale 10 di Urbino.

Il progetto mira a provocare un CAMBIAMENTO SISTEMICO, basato sulla COLLABORAZIONE fra soggetti pubblici e privati con i cittadini e le famiglie, per raggiungere quella SUSSIDARIETA’ necessaria per  OTTIMIZZARE risorse, forze ed idee e per trasformare lo STILE dei SERVIZI all’INFANZIA, migliorandone le CONDIZIONI D’ACCESSO e la QUALITA’, elemento distintivo del territorio.

Le priorità d’intervento messe a punto dal gruppo di lavoro sono: PRESIDIO ad ALTA DENSITA’ EDUCATIVA, Potenziamento della funzione genitoriale, Servizi all’infanzia INCLUSIVI, Servizi all’infanzia INNOVATIVI.

Gli interventi progettuali sul sistema 0/6 cercano di promuovere il benessere dei bambini, offrendo opportunità di crescita sul piano motorio, cognitivo, emotivo, sociale e di apprendimento e rispondere ai bisogni delle famiglie più vulnerabili, offrendo sostegno alle famiglie e interventi diretti ad accrescere la qualità della vita.

Si andrà a valorizzare la continuità delle esperienze 0- 6, incrementando il livello di integrazione dei servizi e la collaborazione tra i soggetti della comunità educante. In sintesi: n.18 servizi integrativi/complementari – Tempo per le famiglie e Quel che è mio sarà tuo, n. 26 Sportelli “Sostegno alla genitorialità’, n.182 Incontri a sostegno delle funzioni genitoriali, n.13 Equipe Multidisciplinari, n.7 Servizi “La banca del tempo”, n.38 Laboratori “Potenziamento dei servizi” e n.24 Progetti di Continuità 0-6.

Il successo della proposta è il risultato della proficua collaborazione di tutti i soggetti aderenti e resa possibile grazie a:

  • Enti Pubblici che singolarmente (Comuni) o in forma aggregata (ATS 10 e Unione Montana Esino Frasassi), sono responsabili dei servizi all’infanzia e l’ASUR Area Vasta 2.
  • cooperative impegnate nella progettazione dei servizi educativi che gestiscono in appalto o in concessione, i servizi all’infanzia (H Muta, Casa della Gioventù, Nuova Ricerca RES, La Gemma, coop. COOSS MARCHE e ASCOOP, Centro Multidisciplianre DSA).
  • Gli Istituti Comprensivi, responsabili delle strutture d’infanzia (3-6) – IC Posatora Piano Archi, IC Fagnani, IC Giacomelli, IC Belardi, IC Ostra, IC Nori De Nobili, IC Urbani, IC Imondi Romagnoli.
  • Le associazioni del territorio impegnate nella promozione di attività culturali, sportive per 0-6 (UISP Jesi, Uisp Ascoli Piceno, Uisp Ancona, Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata);
  • Enti privati, che rappresentano il mondo imprenditoriale (Phidalpha srl e CNA Marche).

In riferimento al progetto nel territorio dell’ATS X si prevedono le seguenti iniziative presso i nidi d’ Infanzia Giro-girotondo, Arcobaleno, Hakuna Matata:

locomotive delle scoperte,  attività psicomotoria per lo sviluppo armonico ed unitario di tutte le potenzialità del bambino

laboratori,  psicomotorio e di potenziamento dei servizi

Musica al Nido, l’intervento  è basato  sulla teoria dell’apprendimento musicale di Edwin E. Gordon ( ricercatore, professore americano)

incontro tematico  rivolto a tutti i bambini della fascia 0-6 “l’importanza della Musica” .

servizio di ostetrica a domicilio nella fase post-parto ed un percorso di accoglienza – informazione rivolto a pazienti dei UOC di Pediatria e alle loro famiglie

 

error: Riproduzione delle notizie e delle immagini vietata - Diritti riservati