SALUTE E SOLIDARIETA’, I LIMONI DELL’AMICIZIA A FABRIANO CON AFRICA MISSION

La campagna dei “Limoni dell’amicizia”, evento ormai imprescindibile per Africa Mission, arriverà anche a Fabriano durante il weekend del 7-8 aprile. Si ricorda che, acquistando i limoni, provenienti dall’incantevole isola di Procida, è possibile dare un importante contributo all’Associazione che da oltre quaranta anni lavora per portare aiuti in Ghana e Nigeria, Mozambico, Etiopia, Eritrea, Angola, Sudan, Tanzania, Rwanda, Guinea Bissau, Ciad, Zaire, Somalia, Niger e Madagascar, concentrando il suo impegno soprattutto in Uganda. Nella mattinata di sabato 7 sarà infatti possibile acquistare i limoni in Piazza del Comune, in serata, invece, i volontari saranno presenti nelle due parrocchie che ogni anno aderiscono all’iniziativa: Parrocchia della Madonna della Misericordia e San Venanzio. Domenica 8 il gruppo di Africa Mission si collocherà all’uscita delle messe principali di queste due parrocchie sopra nominate: i volontari avranno il loro stand nel quale si svolgerà la vendita dei limoni.

Quasi una ventina di ragazzi del gruppo fabrianese saranno impegnati con la campagna e nella giornata di domenica offriranno anche una piccola testimonianza nelle parrocchie interessate all’iniziativa. I volontari, inoltre, si recheranno presso la Parrocchia di Melano, sempre molto sensibile a tutte le iniziative di Africa Mission. Infatti, l’anno scorso i limoni di Procida hanno avuto qui un grande successo. Quest’anno ad impreziosire l’ iniziativa c’è un’ importante novità:  per la prima volta i limoni si potranno acquistare anche alla Cattedrale di Matelica.

L’idea dei “Limoni dell’amicizia” è nata nel 2007 dopo un viaggio missionario compiuto da quattro volontari di Procida, che da 12 anni raccolgono quintali di succosi limoni pronti a deliziare le tavole a fronte di una piccola offerta. L’ obiettivo è quello di allargare sempre più questa catena di amicizia, contribuendo così a sostenere l’impegno di Africa Mission Cooperazione e Sviluppo per crescere insieme al popolo Karimojong in Uganda.  La regione del Karamoja è al confine con il Kenya ed è una delle zone più povere e arretrate del mondo. Per gli ugandesi qui non siamo in Uganda: questa è la terra dei Karimojong, un’etnia differente per storia, lingua e cultura, arrivata dall’Etiopia tre secoli fa. Vivono in questa terra tribù di pastori-guerrieri seminomadi che abitano in villaggi di capanne e spesso si combattono fra di loro per rubarsi il bestiame: per i Karimojong, pastori fin da bambini, le vacche sono la vita. E nei periodi di carestia, le razzie e gli scontri tribali diventano più frequenti. Africa Mission ha scelto di operare anche e soprattutto in questa regione attraverso progetti che riguardano vari settori (idrico, sanitario, scolastico, ecc..).La raccolta fondi è fondamentale per il lavoro di questa Associazione: con un piccolo gesto, da parte di tutti, si permette la realizzazione di grandi opere: lo scopo è quello di dare un aiuto concreto, mirato e realmente utile alla vita di queste popolazioni. Ecco perché anche la vendita dei limoni è un’entrata importante sia sul piano economico che umano. La campagna 2018, partita ufficialmente il 1° marzo a Piacenza in concomitanza con la fiera Seminat di Piacenza Expo, ha visto la partecipazione dei tanti gruppi di volontari presenti in tutta Italia, da Varese a Treviso, da Parma a Pesaro-Urbino passando per Mede (PV), Stresa (VB) Sirmione (BS) e Bucciano (BN).

«Il limone, simbolo giallo di salute e benessere, diventa per noi un mezzo attraverso il quale manifestare amicizia e solidarietà» ha affermato il direttore di Africa Mission, Carlo Ruspantini «Da più di 10 anni, infatti quintali di limoni raccolti dai volontari di Procida vengono portati in tutta Italia con il duplice scopo di deliziare le tavole e raccogliere fondi per sostenere i progetti dell’associazione. Anche quest’anno più di 300 volontari sono stati e saranno impegnati tra raccolta, distribuzione e vendita nelle città sedi del Movimento»

I benefici del limone non sono mai stati un segreto, ma in questi anni i suoi usi e le sue qualità sono state talmente rivalutate da renderlo quasi un frutto alla moda. Le sue potenzialità sono molteplici: equilibra l’intestino, riduce il rischio di tumori, cura la pelle, guarisce la nausea, depura l’organismo. Un vero toccasana quindi, ma non solo: lo si può usare anche per profumare la casa, per guarnire dolci, addirittura per dimagrire! Insomma, mangiare limoni fa bene, soprattutto se facendolo si compie un gesto di solidarietà e amicizia verso il popolo Karimojong.

Si ricorda che il gruppo Africa Mission Fabriano è sempre al lavoro in numerose iniziative che coinvolgono principalmente la città di Fabriano. L’obiettivo è principalmente quello di sensibilizzare la cittadinanza verso problematiche che riguardano zone del mondo lontane dalla nostra, ma che comunque toccano tutti noi in prima persona in quanto cittadini del mondo. L’impegno dei volontari fabrianesi è talmente intenso che anche quest’anno diversi ragazzi del gruppo fabrianese sono intenzionati a partire per l’Uganda grazie al famoso Progetto dell’Associazione “Vieni e Vedi”.

Francesca Agostinelli

error: Riproduzione delle notizie e delle immagini vietata - Diritti riservati