FALSE RICEVUTE DI PAGAMENTO, DENUNCIATO 48ENNE PER TRUFFA

Nuova operazione del commissariato di pubblica sicurezza di Fabriano agli ordini del Commissario Capo, Tommasi. Denunciato, per truffa online, un 48enne di Catania. Il fatto è accaduto alcune settimane fa. Nei giorni scorsi la conclusione delle indagini con l’identificazione dell’uomo che è stato denunciato per truffa. Ha ordinato online un ferro da stiro presso un centro specializzato di Fabriano e ha inviato al titolare copia del bonifico bancario regolarmente effettuato, poi, ha acquistato un’asciugatrice e una lavapavimenti con scopa a vapore mandando una seconda ricevuta di pagamento perfettamente identica all’originale, con tanto di numero di Cro. La truffa, però, non gli  è riuscita: il commerciante si è accorto che nell’estratto conto di quei soldi, 1.500 euro in tutto, non c’è traccia. L’uomo si è volatilizzato con il ferro da stiro, ma non è riuscito ad avere pure gli altri due elettrodomestici. E’stato identificato e denunciato dagli agenti del commissariato di Fabriano agli ordini del commissario Capo, Sandro Tommasi.

error: Riproduzione delle notizie e delle immagini vietata - Diritti riservati