TELECAMERE CONTRO I TANTI FURTI IN CITTA’

Aumentano i furti in città. Paura tra i residenti. Dopo il cambio d’orario e il buio che arriva prima, bande di ladri hanno preso il vizio di far visita agli appartamenti di Fabriano poco prima dell’ora di cena, tra le 18 e le 20. Almeno sei episodi sono stati segnalati nel weekend dai rispettivi proprietari di casa che, oltre a contattare le forze dell’ordine, hanno messo in guardia gli utenti su Facebook. Due furti sono stati segnalati in due appartamenti in via Broganelli, uno al secondo piano di una palazzina di via Profili, uno in via Mattarella, uno in via Serraloggia, non lontano dal centro storico, dove i ladri hanno cercato anche di aprire una cassaforte e uno in via Biondi. I casi, però, potrebbero essere anche di più perché non tutte le famiglie che hanno subìto la visita dei ladri hanno sporto denuncia. Puntuale anche quest’anno, è novembre il mese in cui i malviventi arrivano più facilmente a Fabriano. Essendo i furti avvenuti tutti indicativamente nel pomeriggio, il sospetto è che siano arrivate in città più bande specializzate in razzie d’appartamento. Ammonta a poco più di 10mila euro il bottino dei furti del fine settimana. In poco tempo i ladri sono riusciti a rubare oro e denaro contante nascosto all’interno della camera da letto. In via Biondi i malintenzionati si sono dovuti accontentare di una collana e di un paio di scarpe. In via Serraloggia, invece, i ladri sono entrati in azione in un appartamento approfittando dell’assenza del padrone di casa: hanno rovistato dappertutto senza trovare roba di valore. I vicini, che in quelle ore si trovavano a casa, non si sono accorti di nulla. Proprio dai social network parte l’appello dei residenti che hanno perso oro, argento e la tranquillità delle quattro mura. “Se sentite rumori strani in assenza dei proprietari o vedete movimenti sospetti – dichiarano alcune vittime di furti – non esitate a contattare le forze dell’ordine”.

Telecamere 

Residenti spaventati dai furti: le forze dell’ordine aumentano i controlli soprattutto nel tardo pomeriggio e nelle ore notturne e l’Amministrazione comunale studia la possibilità, dal 2018, di acquistare nuove telecamere di sicurezza per arginare un fenomeno sociale che non sta facendo dormire sonni tranquilli a molte persone. Dopo i sei furti del weekend tra la periferia e il centro storico di Fabriano, il sindaco, Gabriele Santarelli, conferma l’intenzione di acquistare nuove telecamere e di sostituire quelle a bassa risoluzione istallate negli anni precedenti che non permettono di identificare i delinquenti. La Giunta è intenzionata a lavorare per poter istallare, già l’anno prossimo, una serie di occhi indiscreti di ultima generazione che riescono a leggere la targa in tempo reale e a lanciare l’allarme alle forze dell’ordine in caso di macchina rubata, segnalata o senza assicurazione. Sono già state individuate quattro nuove postazioni che corrispondono agli ingressi della città. Ora è caccia ai fondi da mettere a bilancio per poter investire sulla sicurezza. Si lavora, intanto, anche con quelle già posizionate, da tempo, in città. Alcune non sono funzionanti e altre sono a bassa risoluzione e ciò rende tutto più difficile quando si tratta di dover scandagliare le registrazioni per andare a risalire agli autori del reato. L’obiettivo è quello di migliorare a breve le telecamere esistenti.

Come difendersihttp://www.radiogold.tv/?p=30265

Marco Antonini