ASFALTATURA IN VIA BRODOLINI, MODIFICHE AL CANTIERE

Brutta sorpresa durante i lavori di asfaltatura in via Brodolini, una delle arterie più trafficate della città. “Grattando l’asfalto abbiamo visto che, precedentemente, era stato steso direttamente sul terreno argilloso, senza fondo. Ciò non consente di fare un lavoro duraturo e stiamo studiando modifiche al cantiere”. E’ il sindaco Gabriele Santarelli a segnalare quanto sta accadendo nel quartiere Borgo di Fabriano. “Non possiamo realizzare un lavoro duraturo vista l’assenza del fondo – ha dichiarato – soprattutto considerando il fatto che quella strada deve sopportare il carico del transito di mezzi pesanti giorno e notte. Per questo si è deciso di modificare il cantiere e di intervenire per realizzare il fondo necessario. Tra l’altro anche i sotto servizi erano stati messi direttamente sotto l’asfalto e grattando sono stati danneggiati. Tutti lavori fatti ad opera d’arte. Gli uffici, intanto, stanno ricalcolando le spese e purtroppo riusciremo ad asfaltare una lunghezza di via delle Fornaci inferiore al previsto”. I lavori, calendarizzati dalla giunta Sagramola, hanno ricordato i consiglieri di opposizione del Pd, sono iniziati l’11 settembre e per l’occasione era stato istituito il senso unico alternato. Da tempo i residenti della zona attendevano la sistemazione della carreggiata-groviera, lunga diversi chilometri, in via Brodolini, Delle Fornaci e Pascoli, per un importo complessivo di 200mila euro. Il progetto originale prevedeva la fresatura della sovrastruttura stradale in conglomerato bituminoso; la realizzazione di opere di stabilizzazione del terreno sottostante in corrispondenza dei punti ammalorati; interventi di consolidamento e ripristino di tratti della massicciata stradale; il rifacimento del tappeto di usura in conglomerato bituminoso. Previsto, inoltre, il ripristino funzionale dell’attuale sistema di regimazione e deflusso delle acque meteoriche mediante la ri-modellazione della pendenza del manto di usura. Risistemazione, in conclusione, della segnaletica stradale e della rotatoria del Borgo di fronte alla sede della Croce Azzurra. Ora con la scoperta che, soprattutto in prossimità della salita di via Brodolini, è stata segnalata l’assenza del fondo l’Amministrazione comunale dovrà studiare come modificare il cantiere e che tipo di lavoro eseguire quanto prima.