ELICA, NULLA DI FATTO

Elica, nulla di fatto. I sindacati: “Non è stato possibile riprendere la trattativa”. E’ a sintesi dell’incontro di oggi, 11 settembre, a Fabriano. “L’azienda – riferiscono Fim, Fiom e Uilm – si è presentata al tavolo estremamente contrariata dalla riuscita della mobilitazione di venerdì scorso ( leggi quihttp://www.radiogold.tv/?p=29046 ). Giovedì 14 settembre è previsto in un nuovo incontro. Il coordinamento unitario rigetta qualsiasi pregiudiziale da parte di Elica, sia politica che temporale  a cominciare  dall’eventuale apertura della procedura di mobilità in quanto ci sono ancora gli ammortizzatori sociali da poter utilizzare”. Obiettivo dei sindacati è quello di trattare per evitare il peggio. “Spetta ad Elica – concludono i rappresentanti sindacali – fare la propria parte”. A breve nuove assemblee in tutti i siti produttivi del gruppo. Preoccupazione a seguito dell’annuncio degli esuberi: sono in ballo, infatti, 164 posti di lavoro che potrebbero scendere a 60 con la riduzione dell’orario di lavoro. Una vertenza, quindi, tutt’altro che chiusa. Non sono esclusi nuovi scioperi.

m.a.