FABRIANO, UBRIACO SI METTE IN VIAGGIO CON LA 500, MA NON ERA LA SUA

Ladro involontario nella città della carta, visibilmente ubriaco. Non è stato arrestato, ma denunciato per guida in stato di ebbrezza. Dopo aver fatto colazione al bar parte con la Fiat 500 bianca senza accorgersi che era salito sul mezzo non suo, ma su quello parcheggiato a pochi metri dalla sua macchina, un’altra 500 bianca. E’ accaduto venerdì mattina, alle 6,30, a Fabriano. E’ stata la proprietaria dell’altra utilitaria, quando è uscita da bar, a chiamare i carabinieri quando si è accorta che la sua macchina con la chiave inserita non c’era più. I militari, grazie al segnale gps, sono riusciti a rintracciarla nel giro di pochi minuti. L’uomo, un 42enne di Fabriano, stava percorrendo la SS76 in direzione Ancona, con tutta tranquillità quando ha parcheggiato all’autogrill di Rocchetta per un altro caffè. I carabinieri l’hanno fermato per arrestarlo quando l’uomo, per difendersi, ha continuato a ripetere di essere il proprietario del mezzo e che, quindi, non aveva rubato nulla. I militari, insieme all’uomo, sono tornati al bar ed effettivamente hanno trovato un mezzo identico ancora lì parcheggiato. Uno scambio in piena regola! La 500 bianca è stata riconsegnata alla legittima proprietaria, il 42enne, invece, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza a seguito di controllo con etilometro. Il consiglio delle forze dell’ordine è quello di chiudere la macchina in ogni occasione, anche quando si scende anche solo per pochi minuti per il tempo di un caffè!

Marco Antonini

error: Riproduzione delle notizie e delle immagini vietata - Diritti riservati