NELL’INDECISIONE PRENDIAMO UN PAREO!

Si fa presto a dire vacanze, mare, spiaggia, quando si è uomini e l’unica cosa che devi ricordarti di aver preso sono le ferie, ma per noi donne è un po’ diverso. Noi dobbiamo ricordarci tutto, per ogni evenienza, dall’acqua congelata alla matita con gomma incorporata per l’enigmistica smart, dalle protezioni solari, volutamente al plurale perché di norma abbiamo lo stucco +160 per lui e l’olio impalpabile +1 con attivatore di melanina per noi, fino ai cerotti multiforma da applicare sulle ferite che gli procureremo al primo, immancabile gavettone ghiacciato che ci farà.

E sostanzialmente finiamo sempre per trascinarci dietro quelle che più che borse da spiaggia sembrano roulotte senza ruote. Ma almeno in spiaggia una gioia c’è, perché ogni dubbio o crisi di outfit viene immancabilmente risolta dall’amico avvolgente di tutte le estati per noi quote rosa: il pareo.

Stilisticamente versatile, sa trasformarsi da gonna ad abito nel tempo di un’ondata, dalle fantasie e dalle grandezze più svariate, pronto a soddisfare i gusti e le forme di tutte. Allora ripassiamo insieme quali sono i modi più fashion per indossarlo:

Annodato in vita: che sia corto, per uno stile più sbarazzino, o lungo, per un risultato più chic, il nodo all’altezza del sottovita è il più classico ed immediato dei mood da pareo.

Annodato all’altezza del seno: a ricreare un abito fluttuante dallo scollo dritto, pudico, ma allo stesso tempo estremamente sensuale, sia se annodato davanti che di lato ci garantirà quel look raffinato, nel massimo della comodità.

Annodato intorno al collo: con incrocio o senza, questo tipo di nodo riesce meglio con i modelli di pareo più ampi, per un tocco femminile ed elegante.

Asimmetrico: fatto passare sottobraccio ed annodato poi sulla spalla opposta, ad ottenere una sorta di miniabito informale, perfetto per ogni occasione!

Con anello: per un tocco particolare, basterà munirsi di un anellone metallico, in resina o di bamboo, rigirarci intorno due lembi del pareo, posizionare il cerchio dove si desidera sfoggiarlo e fermare poi il pareo ad hoc; il risultato sembrerà tutto tranne che improvvisato!

Con cintona: altro tocco da manuale, ricreando un abito dallo stile che preferiamo col nostro pareo, poi potremmo impreziosirlo con una semplice cinta a segnare il punto vita, et voilà.

Un pareo, per mille capi! Non dimeticatelo a casa!

Paola Rotolo