ASPETTANDO L’ACQUA POTABILE…

Sono stati effettuati ieri, lunedì 10 luglio, i prelievi all’acqua della condotta Fab 28 di via Martiri di Kindù di Fabriano non potabile da venerdì scorso per l’eccessiva presenza di batteri Escherichia Coli e Coliformi. Tra domani, mercoledì, e giovedì mattina arriverà il responso da parte del Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione dell’Asur che potrebbe far revocare l’ordinanza al sindaco di Fabriano, Santarelli. Negli ultimi giorni l’autobotte sistemata presso la scuola primaria Mazzini è stata presa d’assalto: sono più di 5mila, infatti, i residenti interessati dal divieto e che possono usare l’acqua solo per lavarsi o per effettuare la lavatrice. Nel quartiere Borgo prosegue la corsa ai supermercati per acquistare l’acqua in bottiglie tanto che sono state vendute quasi tutte le scorte a disposizione in magazzino. Queste le vie coinvolte: Località Civita, Trigo e Ca’Maiano, via Martiri di Kindù, via Fornaci, via Ragni, via Sassi, via Biondi, località Cortina San Nicolò, via Martiri delle Foibe istriane, via Rizzi, via Brodolini, via Romagnoli, via San Cristoforo, via Caduti di Nassiria, via Merloni, via Pascoli, via Rossi, via Martiri della libertà e via Ciampicali.

m.a.