DUE GIOVANI ARRESTATI A CERRETO D’ESI PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Fabriano, nel corso di specifica attività antidroga ed a seguito di rapide investigazioni, hanno arrestato in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, due giovani di Cerreto d’Esi, P.A. 20enne e G.M. 21enne, entrambi originari della Puglia. I due, che da tempo erano seguiti dai militari dell’Arma in quanto sospettati di essere diventati i principali fornitori della piazza locale, sono stati fermati mentre, a bordo dell’auto di uno di loro, rientravano nelle Marche dalla vicina Umbria. Sottoposti a perquisizione personale e veicolare sono stati trovati in possesso di 700 grammi di hashish suddivisi in 7 panetti da 100 grammi l’uno. A nulla sono serviti i tentativi di occultare lo stupefacente sotto la moquette del pianale dell’auto.Le successive perquisizioni domiciliari, permettevano di rinvenire altri 5 grammi di hashish già suddivisi in dosi pronte allo spaccio, un bilancino di precisione e materiale utile alle indagini. Lo stupefacente, che sul mercato avrebbe fruttato almeno 7.000 euro è stato sequestrato. Gli arrestati, dopo le formalità’ di rito sono stati tradotti presso la casa circondariale “Montacuto” di Ancona, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

cs