QUESTA SERA LA SFIDA DEL MAGLIO

E’ arrivato il grande giorno della Sfida del Maglio per la ventunesima edizione del Palio di San Giovanni Battista. C’è attesa per la serata magica dell’estate fabrianese. Migliaia di curiosi si riverseranno in centro storico già dal pomeriggio per vivere pienamente la festa patronale. Il via questa mattina con l’annullo postale predisposto dalla filiale di Ancona di Poste Italiane che si può ottenere dalle ore 9 alle 13,30 in Piazza del Comune. Dalle 14 i giovani infioratori che hanno partecipato al laboratorio organizzato dall’Ente Autonomo insieme ai docenti delle scuole medie di Fabriano, si cimenteranno nella realizzazione di un’infiorata sul Sagrato della Cattedrale. “Vogliamo stimolare – spiega il coordinatore Maurizio Fini – il senso di appartenenza alla città e al Palio fin dall’età dell’adolescenza.” Per la celebrazione religiosa il Vescovo Giancarlo Vecerrica ha invitato a Fabriano il Nunzio Apostolico in Italia Mons. Adriano Bernardini che celebrerà il Pontificale alle ore 18 a San Venanzio. Seguirà la processione per le vie della città. “L’esperienza del Palio – spiega il Presule – ci aiuta a reagire, rendendoci consapevoli delle  difficoltà e offrendoci la possibilità di metterci insieme per lottare contro le tristezze e le divisioni, per ricostruire il tessuto sociale di un popolo unito, che sa risorgere e riprendere vita e creatività. La nostra ricchezza è questo bel popolo in cui viviamo, è questa tradizione cristiana vivace e piena di risorse, è questa realtà di tante frazioni sparse nel territorio che sono state convocate dal Palio per imparare a lavorare insieme, a ricostruire la nostra cultura e ad essere contenti di stare insieme.” Mons. Bernardini visiterà anche il Museo Diocesano situato in piazza Giovanni Paolo II° che verrà poi inaugurato l’8 settembre. L’attenzione è tutta per la Sfida del Maglio prevista per questa sera alle ore 21,45 dopo la premiazione del Trofeo della Porta. Poi, venerdì, per l’estrazione dei biglietti della lotteria che chiuderà il sipario sull’edizione dei giovani e delle associazioni. Porta Pisana, intanto, si è aggiudicata, lunedì sera, in un centro storico gremito, la Giostra dei Giochi Popolari, l’evento rimandato dal maltempo che la settimana scorsa aveva bloccato, per un giorno, il Palio di San Giovanni Battista. La Pisana conquista così un secondo trofeo dopo aver sconfitto Borgo, Cervara e Piano nella sfida degli arcieri. Ieri sera si è disputato il Palio dei Monelli. Dopo la benedizione degli arnesi da parte del Vescovo, spazio ai giovani con la competizione tra gli sportivi delle quattro porte. Secondo il Sindaco Giancarlo Sagramola quello che si sta concludendo è un Palio con bilancio positivo. “Ho condiviso l’idea degli organizzatori – spiega il primo cittadino – di dedicare questa edizione al nostro fiume che, da sempre, ho considerato una risorsa per il nostro territorio lavorando con tutta l’Amministrazione per arrivare a scoprirne un tratto nel centro storico al fine di restituire alla città tutta la bellezza che merita.”

Marco Antonini